Torte e biscotti
Comments 40

Parigi, amici, blogger e bambini (e Biscotti Cavolosi)

I biscotti nella foto li ha fatti Daniela. Ed erano … cavolosi!!!

A Parigi è stato tutto divino (anche molto di-vino, onestamente). Ho conosciuto la blogger più nota del mio mondo e la sensazione è stata stupenda: una ragazza con enormi occhioni azzurri aperti e spontanei, simpatica e ironica, talmente ‘normale e diretta’, da sembrare ‘irreale’. Vabbè, sono davvero troppo entusiasta, di lei e dell’incontro con ragazze e donne fighissime! Si, credo sia valsa la pena di essere abbandonata, se quello che ho potuto trovare dopo è stato (e spero sia sempre) così ricco e denso. Credo che valga la pena di trovarsi soli all’improvviso per poter vivere il mio ultimo week-end. Oltre alle ragazze conosciute grazie a Sigrid, sono stata coccolata (sii, le coccole!) dai miei amici di Parigi – Paola, Ste e Saretta, love u! – e a conclusione di tutto ho conosciuto Gaia, una pulcetta di 2 giorni, figlia di una cara amica di infanzia. Guardando la bambina mi chiedevo come fosse possibile averla in braccio, ricordando nello stesso istante sua madre che a 14 anni mi chiedeva: ‘Mari, avrò mai un ragazzo?’. Sorry per la rima, è venuta proprio per caso… E per rispondere alla domanda della mia amica: ‘Anna, avrò mai una figlia?’. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

BISCOTTI CAVOLOSI

Vi riporto la ricetta così come ce la ha mandata  DANIELA, una delle meravigliose ragazze conosciute a Parigi. Ecco a voi le sue testuali parole (questi biscotti lasciano senza fiato):

Dose per tutti quei biscotti che avete visto all’inizio nella scatola… Lo so, non sono professionale, non li ho contati, ma ero troppo di fretta!
300 gr di farina
170 gr di burro dolce
3 rossi d’uovo
130 gr di zucchero
1 cucchiaino raso di lievito per dolci
fior di sale nero delle hawaii ( ma anche del fleur de sel normale)
Un piccolo cartoncino e un taglierino ( o tagliacarte con un disegno semplice)
Incorporare con la punta delle dita il burro un po morbido, la farina e il lievito. A parte sbattere i rossi con lo zucchero fino a ottenere un composto liscio e chiaro.
Fare una fontana con la preparazione a base di farina e versarci i rossi con lo zucchero.
Incorporare le uova con l’aiuto di una forchetta e finire con la punta delle dita.
Mettere il tutto tra due fogli di carta da forno e stendere un po con il matterello.
Lasciar riposare in frigo almeno mezz’ora.
Togliere dal frigo, stendere la pasta fino ad ottenere una sfoglia di 4-5 mm.
Prendere i timbrini e comporre la vostra griffe.
Tagliare i biscotti con l’emporte pièce che più vi piace, deporli su un foglio di carta da forno in una teglia e timbrarli.
Realizzare un piccolo disegno su di un cartoncino rigido, tipo una carta da visita (io ho fatto la stellina con un timbrino tagliacarte giapponese).
Rompere i cristalli di sale mettendoli tra due fogli di carta da forno e passandoci sopra il matterello (questo perché ho notato che se son troppo grossi poi il disegno non si capisce).
Mettere il vostro cartoncino sul biscotto, prendere la polvere di sale con la punta delle dite e passarla nel foro, facendo ben attenzione a riempire tutti gli angoletti.
Togliete il cartoncino et.. voilà! il gioco è fatto.
Ora, se non vi va di stare a bricolare con carta e cartoncino, potete fare solo i biscotti, cosi fate prima e li mangiate anche prima ;P
Advertisements

40 Comments

  1. oddio dev’essere stato davvero un bel viaggetto mia cara!! Che invidia… :P non vado a Parigi dalla gita di quinta superiore e mi piacerebbe proprio rifarci un salto… se poi incontrassi tante belle persone come hai fatto tu sarebbe ancora più bello! …mmm che bei biscotti!e come vorrei lo stampino con le lettere! :P bacio

  2. Parigi val bene una messa, dicono… beh, vale un sacco di cose!
    Ma com’è che te ne vai in giro a conoscere il Cavoletto, e poi lo dici così, con nonchalance?! Bella Parigi, belli i biscotti..
    E dovrò evidentemente entrare nell’ordine di idee che tutto avviene per un motivo… e tu me lo rendi un poco più semplice..

  3. Daniela says

    Ma che onore!!! E in più è la prima volta che visito il tuo sito, lascio un commento e come se non bastasse è una mia ricetta ad essere pubblicata! Cosa chiudere di più? È stato invero piacere conoscerti. A prestissimo!
    D

  4. Se i biscotti sono cavolosi.. bisogna assolutamente provarli!!
    Prendo la ricetta!!!
    Un bacio grande!!!

  5. che bello sentirti così felice, mi fa davvero tanto piacere mia cara :)
    biscotti stupendi!
    un bacio grande grande

  6. Bisogna sempre concedersi gli amici, ogni tanto, fanno bene.
    Degli incontri blogger poi io non sono mai rimasto deluso.

  7. Bravissima Mari!!
    A volte gli addii portano qualcosa di veramente buono :-)
    Un bacione e complimenti a Daniela per i biscotti!!

  8. Marco says

    Bel viaggio e ottima ricetta! Non saprò mai metterla in pratica ma va bene così :)

  9. Amica di cucina says

    Ok, sto ufficialmente rosicando come raramente nella mia vita!
    Io pure voglio conoscere la mitica Sigrid!!
    E dire che questo week-end ho fatto anche il suo chutney di pere e zenzero (from regali golsi), favoloso!
    Domani in macchina mi racconti tutto nei minimissimi dettagli così arrivo in ufficio sempre più depressa!

  10. LaVale says

    Mari che dire. The best is yet to come e io te l’ho sempre detto. Bella Parigi, i biscotti e bella tu. Punto.
    NB. E quest’anno visto che sono single non ti tormenterò neanche chiedendoti la rticettapiùfaciledelmondo da portare alle maledette cene di Natale degli amici di M. in cui “ognuno porta qualcosa”. God save the singleness. Love u

  11. Chris says

    Sorprendente squisitezza! …e la stellina sul biscotto è fantastica.

  12. Devo dire che sono immensamente felice per te tesoro…credo che sia stata un’esperienza bellissima,e anche se si torna negli stessi posti,ogni volta l’alchimia è diversa a seconda di chi incontriamo e come….ovviamente ammetto di patire una sana invidia per te,visto che immagino quanto avrai aspettato anche tu per incontrare Sigrid,che è sicuramente una ragazza alla mano se pur speciale…e altre ragazze blogger…insomma credo che un colpo di vita nel verso giusto ogni tanto ci voglia proprio!!!Chissà Chat,magari un altr’anno ci torniamo insieme nella Ville Lumière….

  13. Beh sarà stata una bella emozione incontrare tutte, poi PArigi ha quell’aria magica che ti da una carica e un’energia che altrove non c’è, quindi hai fatto solo bene. Bisognerebbe averne più spesso di week end così!!Beata te….!!!

  14. Ma dai!! Vi siete incontrate tra blogger a Parigi?!?! Ma che belloooo!! E poi sbaglio o a sigrid avevi dedicato il post controverso…?
    Eh beh, Parigi, la città dell’ammmòre fa questo ed altro!
    Chissà poi con l’atmosfera natalizia che magia.. *_*
    Un bacionissimo

  15. Paola says

    Tesoro, sai bene che io, Sara, Ste e soprattutto il mio ENORME appartamento di BEN 16 mq ti aspettiamo a Parigi a braccia aperte!! Chiaro, devi portare ALMENO una torta, o i biscotti, o l’arrosto…insomma vedi tu!!

  16. e brava! sei riuscita ad andare, io purtroppo no, troppo lavoro :(
    mi fa piacere che vi siete deivertite, bene!

  17. Bhe non mi vorrei sminuire ma ‘la blogger più famosa del mondo’ mi pare un peliiiiino esagerato, lol :-)) E sopratutto: me li devo rifare pure io sti biscotti di Daniela – mangiati il giorno dopo a colazione, buoooooni!! :-) Tenerissima l’ultima frase del post, per rimanere in tema, a mo’ di risposta ci starebbe bene una canzoncina francese della mia gioventù, eheh… http://www.youtube.com/watch?v=gYJtTN5XSek
    ;-)

  18. Parigi è sempre Parigi e la magia che ti lascia dentro è sempre indelebile. Non ho ancora avuto il piacere di conoscere nessuna delle blogger che “frequento” e devo ammettere che sono un pelino invidiosa della tua esperienza :) un bacione

  19. Ciao Mari!!! vedi quante belle cose si possono fare da single???? dev’esser stata una vacanzina veramente stupenda, e poi conoscere Sigrid…quella ragazza ha uno charme innato da fare invidia a chiunque! un abbraccio

  20. Felice felice per te! Ci sono sempre dei risvolti positivi anche dietro eventi negativi, vedi?! :-)

  21. Ciao Micia, sono felice per il tuo soggiorno piacevole a Parigi! però non vale che susciti sempre la mia curiosità (vedi: ceci) e poi non mi dici mai a cosa alludi :)…scherzo naturalmente!
    Un bacione!
    PS: che belli questi biscottini “personalizzati”!

  22. i biscottini sono deliziosi, il sale “celo” , mancano i timbrini, bisogna che mi decida… ma ti invidio questo incotro così esclusivo, ti sei guadagnata l’amicizia e la simpatia della blogger più famosa della foodsfera e dimmi se è poco!
    e a proposito dell’ultima frase: basta DESIDERARLA davvero, io te lo posso garantire che è così ;)

  23. Ma dai!!!Felicissima per te!!!
    Prendo la ricetta dei biscotti e ti lascio un’abbraccio
    Chiara

  24. Parigi … mi parte più di un sospiro, aggiungiamoci che hai incrociato Sigrid ed hai pure pappato questa meraviglia di biscotti che dire??? INVIDIAAAAAAA!!!
    Ho una caccavella timbrosa per realizzare biscotti con scritte come queste … COL CAVOLO CHE MI VENGONO!!! … Forse devo volare anche io a Parigi???
    Ma Parigini … degni tale nome nè hai avvistati???
    … cmq preferisco i ns … seppur alcuni del genere vermifero …
    Ciao bellezza !!!

  25. L’idea del timbro è davvero originale e anche d’effetto, la prenderò in prestito! Grazie a te e a Daniela!

  26. beh e allora è doveroso provarli…
    questi biscottini così tanto cavolosi ;-)
    ma al raduno??
    non sei più passata?? bacissimi

  27. adoro parigi e la magia che sa evocare…e mi sembra che abbia catturato anche te! bello condividere le tue passioni tra persone speciali…un grande abbraccio

  28. Ma che bello e quanto avrei voluto esserci anch’io… vabbè frase banalissima però è vera!! Un abbraccio e tanti cari auguri di Buon Natale!

  29. E’ da un pò che non ti veido in giro..quindi passo di qui per farti gli auguri :)
    Tanti tanti auguri di buon Natale carissima, spero che saranno giorni pieni di serenità per te :**
    un bacio grande grande

  30. “Si, credo sia valsa la pena di essere abbandonata, se quello che ho potuto trovare dopo è stato (e spero sia sempre) così ricco e denso.”
    :))
    E’ stata una delle prime cose che ho pensato (e ti ho scritto) leggendo il tuo blog!!
    Benvenuta nella fase 2!!:)
    Baci e buon Natale!!

  31. vengo per un abbraccio affettuoso, cara Mari, passa dei giorni sereni e…
    Buon Natale!

  32. Sono passata per i saluti e per fare a te e a famiglia i miei più cari auguri di buone feste ;) non vedo l’ora di rivederti!
    Ti abbraccio forte
    Sonia

  33. La prossima volta mi porti con te nello zainetto ^_^ tanti cari auguri di buone Feste, non vedo l’ora di rivederti!

  34. cristina says

    felicissima di averti incontrato a Parigi. Alla prossima! Cristina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...