All posts tagged: torta fresca

Buon comple’ano’ chatapoche

Già, buon comple’ano’: a volte è proprio grazie al fatto di averla presa sonoramente in quel posto che capitano le cose migliori, adesso lo so e prometto di non scordarlo mai. Un anno fa ero seduta esattamente dove mi trovo ora con un mattone di 200 kg sul cuore e un giramento di palle talmente forte, ma talmente forte, da far mancare il fiato: stesso giorno, stessa ora, fumate 200(mila) sigarette e lanciato bicchiere contro un muro. Adesso sorseggio beata il mio Berlucchi e sono scesa a 200 sigarette. Oggi sorseggio e osservo orgogliosa le mie cicatrici, le mie foto di torte, il mio blog rosa confetto e mi congratulo  con me stessa per il bene che mi hanno dimostrato le persone in questi ultimi 365 giorni e mi congratulo soprattutto per essere sopravvissuta sana e felice, che non è mica una cosa da poco. – Mamma e papà: presentissimi e così incasinati, da avermi spesso fatto scordare i miei problemi, avendone una quantità discreta dei vostri da analizzare. Metodo alternativo, ma molto efficace. Oltretutto, …

Polpettine di tonno con salsa di rucola (e pre-post dieta)

A dispetto di quello che si possa pensare vedendo le ricette di questo blog, io passo la mia vita a dieta. Io sono sempre a dieta, sto sempre seguendo una dieta, ma alla fine non dimagrisco mai. Non che io sia chissà che chiappona, ma ho sempre quei due-tre chili di troppo che proprio vorrei eliminare, manco a dirlo, senza alcun successo.  E dire che spesso seguo anche più diete contemporaneamente: ce ne sono talmente tante che non mi pare mica semplice sceglierne una sola alla volta. Mi ritrovo quindi ad assemblarle, finendo col mangiare le cose più assurde agli orari più strani. Di seguire una classica dieta dove si deve pesare tutto proprio non se ne parla. Vedere quella misera platessa nel piatto con la lattuga, il  cucchiaino scarso di olio e 40 gr di pane, proprio non fa per me: troppo triste e troppo difficile da mandare giù. Alla fine faccio dei casini assurdi: niente pane, ma via libera alla maionese, niente soncino, ma ok alla lattuga e ai pomodori.. e chissà per …

Cheese cake zafferano e doppia salsa (e il calore di casa)

Ieri sera è venuta una coppia di amici a cena. Ci siamo davvero divertiti e dato che avevo cucinato come una disgraziata, posso affermare che ci siamo anche abbuffati come si deve. Tra una risata e l’altra riflettevo sul fatto che nessun altro luogo al mondo abbia il calore di questa casa, non solo perchè ci sono 35 gradi costanti ovunque (tranne che in camera da letto, dove se ne registrano circa 2, per una ragione ignota e misteriosa), ma per il senso di benessere e tranquillità che mi infonde stare tra queste mura. Cammino per tutte le stanze con le mie calze con i gatti e tenuta ‘non uscire altrimenti ti fanno internare’, con i capelli raccolti in una assurda coda (a metà tra alta e bassa e pure spelacchiata), struccata oppure ‘truccata-post uscita’ cioè con il notissimo effetto ‘panda chic’ e nessuno, dico nessuno, può dire assolutamente un accidente di niente. Io sono qui e non esiste anima viva che possa occuparsi dei fatti miei e del mio aspetto vagamente trasandato. Del resto, …