All posts tagged: carne

Roastbeef (e intervista)

Scomparsa.. chiedo scusa a tutti. Ma ho fatto bene ad aspettare oggi per aggiornare il blog. Vi racconto: oggi pomeriggio la mia super capa mi ha detto che alle 18.15 avrei dovuto sostenere un’intervista telefonica, per raccontare della presenza della nostra Fondazione al Salone del Gusto. L’agenzia di PR prepara un file con le cose che avrei dovuto dire (primo grave errore) e  decido di fare l’intervista da casa. Alle 18.05 ero bloccata in tangenziale col terrore che la giornalista mi chiamasse con lo strombazzare dei Tir in sottofondo. Alle 18.09 non trovavo parcheggio, col terrore che la giornalista mi chiamasse nel bel mezzo delle mie quotidiane imprecazioni in merito alla ricerca di un posto letto per la macchina. Alle 18.15 chiamo il numero della redazione e mi risponde che mi avrebbe richiamata a breve. Ottimo, il tempo di posare la borsa e… mi richiama (no, è la nonna: Emmarrina… ma da quanto tempo! Ennoncisei mai a casa! Eccommustai?). Sbolognata in un secondo la nonna, mi chiama la giornalista.  A questo punto la mia classica …

Arrosto alle prugne (e numeri di interno)

Devo dire che io sono molto fortunata in quanto a colleghi e capi. Si va tutti d’accordo e c’è una buona atmosfera in ufficio, al punto che spesso e volentieri si esce tutti insieme anche nel tempo libero. E’ vero però che conviviamo in 15 in un open space, che per quanto grande, resta pur sempre open, con tutti i limiti che questo comporta: prenotare visite ginecologiche e cerette all’inguine davanti al tuo capo maschio, ascoltare telefonate di ore di un collega con fortissima R moscia  (come avere una rana gracidante appoggiata sopra la spalla), sopportare lo ‘sbattio’ dei tasti del pc di una collega che sulla tastiera riversa quotidianamente tutta la sua aggressività (meglio sulla tastiera che su di me, ma che trivella!). L’altro giorno, sarà che ero  nervosa, sarà che effettivamente la situazione stava degenerando, la più rumorosa dell’ufficio ha davvero rischiato le penne, anche se tutto si è concluso in una risata fragorosa. Si tratta di una delle responsabili (non mia :) che avendo un tavolo di prestigio separato da tutti noi …