Antipasti
Comments 13

Cena in terrazza, formaggio home made e pomodorini glassati

Per fortuna che la cenetta da Kika ha risvegliato in me un po’ di voglia d’estate. Cenando sul suo delizioso balconcino, in una sera quasi e finalmente afosa, mi sono resa conto che in casa mia manca davvero un angolino all’aperto abbastanza spazioso da contenere un tavolino per procurarmi quel senso di ‘vacanza’ anche nei giorni infrasettimanali (da ragazza abitavo con i miei in una casa dotata di giardino pensile di 70 mq all’ottavo piano. Da lì ridevo di chi s’azzardava a dire che a Milano si vive male… Adesso ogni tanto sono costretta a dar loro ragione (ma solo a volte, miei cari colleghi bergamaschi!).  Il mio balcone attuale è lungo, ma talmente stretto, che potrei giusto pensare di metterci due sedie,  tenere il piatto sulle gambe e i bicchieri nel vaso del Gelsomino. Certo, sarei molto comoda in termini organizzativi, visto che il balconcino si affaccia in cucina (meglio dire il contrario forse). In alternativa potrei organizzare una cena nel giardino condominiale, che è davvero bellissimo – addirittura fontana d’epoca e roseti munito – con l’unico inconveniente di dover poi accoltellare Cerbero la portinaia, che si presenterebbe ancor prima di lasciarmi mettere la cena in tavola con una ramazza e urlandomi ‘Non si fa’, cosa che urla praticamente a tutti, tutto il tempo, tranne ai suoi nipoti che si pestano e urlano come ossessi in cortile alle 8.00 di domenica mattina. No, nemmeno questa è una soluzione.. bè, sapete che vi dico, per stasera mi accontento del salotto e del divano (sto arrivaaaandooo!) e da domani mi attivo per valutare l’opzione ‘cena sul tetto’. Buon week-end!

POMODORINI GLASSATI E FORMAGGIO CREMOSO HOME-MADE

Pomodorini glassati

una tazza di Pomodorini Pachino IGP

 2 piccoli spicchi di aglio

 olio extra vergine di oliva

 1 cucchiaio di origano essicato

 1/4-1/2 cucchiaino di sale (ma assaggiate prima di abbondare)

 1 cucchiaino di zucchero

 Prendete una piccola casseruola e copritene il fondo con uno strato di olio evo. Aggiungete i due spicchi di aglio e lasciate cuocere a fuoco bassissimo. Quando l’aglio è ammorbidito, aggiungete i pomodorini interi (sfrigoleranno un po’ nell’olio), sempre a fiamma bassa e via, via tutti gli altri ingredienti. Lasciar cuocere con un coperchio per 15/20 minuti o finchè i pomodorini cominceranno a sfaldarsi. A questo punto si può scegliere se tagliare a pezzettini i pomororini rimasti interi (io uso una forbice da cucina) oppure se lasciarli interi. Lasciate raffreddare il tutto, visto che l’estate si avvicina (ah si!?) mettere in frigo e servire freddi con crostini di pane :) Io li uso anche per condire paste e risi freddi, aggiungendo tanto basilico tagliato a filini sottili, sottili.

 Formaggio cremoso alle erbe home-made

 1 confezione di yogurt greco intero

 10 foglie di basilico (o prezzemolo, o menta)

 1/4 di spicchio d’aglio fresco

 4-5 gocce di limone

 Sale, olio e pepe

1 cestino da formaggio in plastica (io ne ho recuperate un paio acquistando 2 ricottine al banco fresco del supermercato).

Non ricordo dove abbia trovato questa ricetta, probabilmente su qualche rivista. Io non amo mangiare lo yogurt da solo, anche se lo uso abbondantemente come ingrediente. Ne avevo una confezione in frigo, ma non avevo idee su come impiegarlo. Ho provato dunque a fare una sorta di formaggio spalmabile home-made. A parte che l’idea in sé stessa mi dava soddisfazione, devo dire che il risultato non è stato affatto male, vi consiglio di provare! La sera ho preso lo yogurt e lo ho mischiato con il basilico e l’aglio tritati finemente. Ho sistemato di sale e pepe, aggiunto un goccio d’olio e qualche goccia di limone. Ho posto lo yogurt condito nel cestino di plastica forato, ho premuto e livellato la superficie del formaggio. A questo punto ho inserito il cestino in un barattolo di vetro, in modo però che il fondo del cestino non toccasse il fondo del vaso (l’obiettivo è che il siero dello yogurt possa scorrere e sgocciolare nel vaso, in modo che lo yogurt possa asciugarsi e rapprendersi). Ho sformato il formella di ‘quark’ 20 h dopo ed ecco pronto un formaggio dal sapore freschissimo.

Con questa ricetta partecipo al contest della mia adorata Cinzia e della bravissima Valentina: Colors & food, what else!

Annunci

13 Comments

  1. che bello poter cenare in balcone :)
    questo formaggio cremoso fatto in casa mi incuriosisce non poco, credo di aver visto anche io qualcosa di simile da qualche parte, dovrei solo ricordare dove :D
    quei pomodorini sono deliziosi!
    Buona serata e buon fine settimana carissima :**

  2. Anche a me è piaciuta tantissimo la nostra cena in “terrazza”. Fantastica la tua ricetta, farei esplodere i pomodorini in bocca uno ad uno

  3. ciao chattina! mi piace moltissimo la tua fotografia.
    e tutto il resto!
    buon tutto
    b

  4. eccomi, eccomi, eccoooomiiii!
    A parte che leggendo della vostra cenetta, un po’ di sano senso d’invidia m’è venuto, a momenti casco per terra dal ridere leggendo la tua frase “..da ragazza abitavo..” ahahhh! Da ragazza?!?! Madài! Or invece che sei? ;) Troppo fantastica!
    E poi questo bel formaggino lo trovo interessante: finalemente ho capito il senso di un post di Lakshmy (blog “purevege”) che lo ha fatto, filtrando poi co della garza, ma essendo io una schiappa in inglese, non avevo capito che il senso del tutto era cagliare lo yogurt. Grazie, mia carissima ragazza ( ;), prendo un ottimo pomodorino caramellato e ti dò il bacio della buona notte!
    grazie, a prestissimo!

  5. che bellezza questo piatto, freschissimo e sanissimo!!
    pranzare in terrazzo è una delle cose che più mi piace, aspetto sempre con ansia la primavera che anche qui a Milano è piacevolissima quindi capisco il tuo rammarico per un terrazzo lungo e stretto…
    buon fine settimana!

  6. Ammetto che ho la fortuna di avere un giardino roccioso in cui poter mangiare fuori, con tanto di barbecue.. ovviamente il cielo ha deciso di punirmi con l’allergia alle graminacee e all’assenzio selvatico, pianta che cresce solo in Piemonte e Val d’Aosta.. che chiulo, eh?! Ma con una botta di antistaminici chi mi ammazza?!!

    Cara mia, questo formaggio spalmabile deve essere favoloso… voglio assolutamente provare a farlo e a rifilarlo a “qualcuno” a cui non piace il formaggio spalmabile, ma che adora lo yogurt greco.. lo frego io, ah sì sì!
    E io amo i pomodorini glassati.. devo rifare la tarte tatin di pomodorini, perché è deliziosa.. te la consiglio!
    Un bacio, mia cara!

  7. hahahahah non si fa non si fa!!!! e vabbé dai anche il divano può andar bene no??????? :) bacione grosso

  8. ..pensa al fastidio delle zanzare :) !!!!!!!!
    A volte ti garantisco è molto meglio cenare dentro!!!
    Quanto mi piace questo piatto fresco primaverile e che colori magnifici!!!!
    Sei brava, bravissima!!!
    Un bacione enorme e felice serata!!!!

  9. notedicioccolato says

    La gatta sul tetto che scotta :)) Scusa, non c’entra niente ma m’è venuta in mente pensando al micetto del tuo avatar! Ce l’avessi, mi accontenterei anche del balcone lungo e stretto ma nada, nemmeno quello! E “apparecchiare”sul davanzale della finestra forse non è proprio l’ideale anche se a pensarci bene…metti una sera con la luna piena, un bel chiaro di luna, seduta accoccolata sul davanzale, schiena alla parere e questo piattino sulle ginocchia, una leggera brezza e una bella musica di sottofondo…proprio male male non è ^_^ Ok, ora apro gli occhi e smetto di sognare! Il davanzale ma non i tuoi meravigliosi pomodorini rossi che con quel formaggio fanno matrimonio perfetto. Un bacione, buona giornata

  10. Ci si incontra poco, ma ci si pena spessissimo.
    Garantito.
    Abbracci con le mani sporche di glassa, che ho appena preparato una sacher.

  11. Noooo…fantastico!!! Questa del formaggio proprio non la sapevo!!Oddio…già sento che parte il desiderio alla sperimentazione!!!
    Come capisco il tuo desiderio di balcone!!Nella nuova casetta dove ho traslocato da poco ho finalmente guadagnato un mini balconcino su cui sono riuscita a incastrare a forza un micro tavolino dell’ikea…è vero che una volta seduta non c’è più spazio neanche per respirare a fondo…ma almeno soffoco contenta :)!!

  12. ciao mia cara mari… ogni tanto penso di aver risposto poi mi dimentico … ma che dici .. riusciamo a vederci …tu sei dalle parti di bergamo ho capito bene? io sono di monza/milano ma per un pranzetto mi posso spostare volentieri .. should we organize? :)

  13. Ho trovato il vostro blog su google e sto leggendo alcuni dei tuoi post iniziali. Il tuo blog è semplicemente fantastico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...