Torte e biscotti
Comments 20

Certa gente…(ed altri che si perdono i contest e le macedonie in coppa di ghiaccio)

Oggi ho ascoltato per la prima volta una tale canzone, Someone like you, di una tizia di nome Adele. Dico, ma questa è fuori di testa?! Canta come se niente fosse: Never mind, I’ll find someone like you, I wish nothing but the best for you, too, Don’t forget me, I beg, I remember you said, ‘Sometimes it lasts in love, but sometimes it hurts instead’  (Non importa, troverò qualcuno come te, spero nel meglio, anche per te, ma non dimenticarmi ti prego, ricordo che dicevi: a volte dura l’amore, ma a volte invece fa male). E secondo voi lo canta da allegra? No, sta scema vocalizza in modo straziante e melodico, così che ogni parola ti trafigga il cuore insieme alla nota giusta. La gentile signora canora immagina che c’è gente che si apre blog di cucina per dimenticare?! Se ne va in giro con quello chignon rosso/biondiccio, incurante degli sforzi delle persone (donne) di lasciarsi alcune cose alle spalle. Secondo me certi brani li dovrebbero vietare e pure gli insensibili che li architettano. Una sera ascolti una canzone come questa e pensi che puoi frequentare tutti i corsi del mondo, scrivere tutti i post immaginabili e ridere a crepapelle, ma che alla fine sei tu in salotto, con la gatta siamese sulle gambe, i lacrimoni e un sacco di rimorsi (e le palle stragirate): Adele, Amy ti riempirebbe di botte! 

MACEDONIA CON GOCCE DI CIOCCOLATO NERO E BIANCO AL WISKEY IN COPPA GELO

Ho scattato queste foto per partecipare al MTC di settembre. Cinzia mi aveva spiegato tutto per filo e per segno e ci tenevo proprio a dimostrarle quanto avessi preso a cuore ed apprezzato il suo interessamento. Peccato poi che io abbia deciso di dedicarmi a questa ricetta il 2 ottobre a contest bello e scaduto. Mi spiace tanto. Ma eccola qui lo stesso. Forse se ascoltassi meno Adele/Amy sarei più tempestiva (e pure più allegra).

100 gr di cioccolato fondente

100 gr di cioccolato bianco

1/2 bicchiere di wiskey

700 gr si frutta varia (fragole, kiwi, lamponi, pesche…)

zucchero di canna

limone

fiori e foglie varie

Il giorno prima ho preso due ciotole, una più grande in vetro ed una leggera in plastica, più piccola di 1 cm o 2 di diametro. Piuttosto grandi, perchè quella piccola dovrà contenere la macedonia, ma non troppo grande perchè si dovrà riporle nel vano del freezer. Riempire la ciotola grande di acqua, fiori e foglie, posarvi sopra la seconda ciotola e premerla. Far fuoriuscire l’acqua in eccesso in modo che la ciotola più piccola abbia il bordo allo stesso livello di quella grande. Inserire nella seconda ciotola dell’acqua, fino a che i bordi delle due saranno pari, senza dover premere. Mettere in freezer per almeno 12/16 h.

Lavare e tagliare la frutta a tocchetti. Cospargere di zucchero a velo e limone, mescolare delicatamente e porre in frigo. Fondere a parte il cioccolato bianco e quello fondente e mischiarli con il rum. Versare i composti in piccoli stampini da cioccolatino e porre in freezer. Poco prima di servire il tutto prendere le ciotole ghiacciate dal freezer, metterle di sedere sotto l’acqua bollente per pochi secondi ed estrarre la ciotola di ghiaccio che si sarà formata. Porvi la macedonia, sulla quale si disporranno i cioccolatini ghiacciati appena ritirati dal freezer.

Nb. Decisamente serve una temperatura diversa dai 30° di domenica scorsa….alla fine non capivo più dove cominciasse la macedonia e dove finisse l’acqua sciolta… Mi sono anche tagliata un dito, nella corsa generale per evitare lo scioglimento dei ghiacci.

Advertisements

20 Comments

  1. Meno male che quella canzone non l’ho mai ascoltata e credo che non lo farò! Il tono straziate mi fa venire l’orticaria!
    Peccato per l’MT ma sono contenta che hai postato lo stesso questa macedonia, è stupenderrima :) La coppa di ghiaccio fa un effetto magnifico e hai scelto due colori che amo tantissimo per la decorazione. Un baciotto, buona giornata

  2. Anonimo says

    Adele non l’ascolto per principio ,il modo di cantare distorto e straziato mi da su i nervi…bellissima la tua coppa di ghiaccio i colori che hai scelto mi piacciono molto !!! Ciao cara ;)

  3. Odio quel modo di cantare ;) Amo invece la tua splendida coppetta di ghiaccio sei stata molto brava io avrei combinato un pasticcio!!! ;)

  4. Invece io adoro Adele la trovo particolare proprio per il suo stile e trovo divina questa macedonia dai colori spumeggianti!!baci,Imma

  5. Non odiare anche me se ti dico che in fondo non trovo Adele così male, certo, non è proprio il mio genere però i singoli usciti mi piacciono… così come questa macedonia!!!! Un abbraccio

  6. carissima Mari, questa coppetta con quei colori così delicati mi ha fatto venire la pelle d’oca, è un’idea davvero poetica e se tu avessi partecipato, con tutto questo post scritto pari pari, avresti preso anche una citazione da parte dell’Ale, che ti avrebbe fatto andare per terra rotolando dal ridere: quella donna è una vera forza, ormai aspetto la fine di ogni MTC per leggere cosa scriverà e vedere le foto che abbina ;)
    e che dirti delle tue serate “moody”… io mi metterei i depeche mode a palla, che quando quel ritmo mi batte dentro al petto, mi illumino e tutto il mondo diventa magnifico e mi viene da piangere per tanta bellezza
    un bacio affettuoso

  7. Bellissima la ciotola di ghiaccio, veramente molto scenografica, complimenti!!
    Quando mio marito mi ha lasciata per una 19enne volevo ammazzare a morsi tutte le ragazzine che incontravo per strada, poi però passa, ti rendi conto che hai molto da offrire e che meriti di più e quando lo capisci trovi la persona giusta, almeno, a me è andata così!
    Un abbraccio

  8. Spettacolo!!!
    Quanto sei brava!!
    Mi piace tantissimo la ciotola e ancor di più il contenuto!!!!
    Un bacione!!!!!

  9. Onestamente quella canzone di Adele non è una di quelle che preferisco, ma lei ha davvero una voce pazzesca! Capisco bene, però, come certe canzoni possano scatenare ricordi ed emozioni che credevi sopite.. forse la musica riesce a scatenarle meglio di qualsiasi altra cosa, perchè tocca in modo istintivo delle corde che non sappiamo di avere.
    Ma, finita la canzone, guarda avanti e sorridi… è quello che conta!
    E non tentare il suicidio tagliandoti per preparare una macedonia ;)

  10. Mari sei bravissima! Sei troppo brava per perdere tempo a piangere! :)
    Questa ciotola per la macedonia è fantastica!
    Ti abbraccio forte tesoro!

  11. I miei gusti musicali sono assai diversi…
    Prox volta cambia frequenza ;))
    Per la ricetta, meglio tardi che mai…fortuna che l’hai postata, potremo anche noi deliziare il palato con tale chikkeria!
    Bacioni :*

  12. Strepitosa macedonia e la presentazione è davvero interessante, per la voce di Adele nulla da dire, mi piace molto nonostante il testo sia una botta al cuore pazzesca!
    Non vedo l’ora di conoscerti ;) un abbraccione
    Sonia

  13. Adele è una grande, c’ho scritto un post sulla sua “rolling into deep” e mi sono ripromesso che la userò per un racconto, da quanto mi piace!

  14. cinzia says

    bellissima la ciotola brava
    mi dispiace che tu debba ancora soffrire per il vile
    un consiglio: ascolta musica più allegra

  15. No. In effetti queste canzoni in alcuni momentin non sono proprio l’ideale, a meno che tu non abbia voglia di crogiolarti tra le lacrime…io direi che sarebbe molto meglio se ti alzassi dalla sedia e ti mettessi a ballare danza kuduro nel tuo salotto! :-D
    Perfetta per me questa macedonia..ciao bellezza, buon weekend!

  16. Ciao Mari, peccato che tu abbia mancato il contest, avresti avuto altissime probabilità di vincere con questa stupenda coppa di ghiaccio! veramente una bella idea…per i lacrimoni sul divano, pensa che io non avevo neanche la gatta! una decina di anni fa’ ero fidanzata e sono stata lasciata “telefonicamente” 1 mese dopo che mi aveva chiesto di sposarlo..ma ti rendi conto? ho iniziato a lavorare 14 ore al giorno x non pensarci, poi volevo trasferirmi in Irlanda, poi mi hanno convinta a rimanere e alla fine ho preso la decisione più saggia, sono andata a vivere da sola e pian piano mi sono ripresa la mia vita (ma inizialmente volevo vivere da sola solamente x poter piangere a volontà!!!) e quando stai bene con te stessa stai bene anche con gli altri (e trovi un nuovo fidanzato..). E’ questo l’ostacolo più grande, star bene con te stessa…un abbraccio

  17. …come ti capisco!!! C’è stato un periodo in cui quando ero in auto e alla radio passavano canzoni di questo genere, cambiavo stazione alla prima nota, un giorno mi resi conto che facevo quello per ore!!! Non riuscivo più ad ascoltare una canzone dall’inizio alla fine senza pensare ‘NOOOOOO! Mi ricorda LUIIIIII!!!!’ Ci vuole un po’, ma poi passa (e se a dirtelo sono io che son stata sposata per ben 13 anni, puoi fidarti!)
    Abbiamo una passione in comune, il ghiaccio!!! Bel blog, Simo!

  18. E beh, magari ormai l’estate prossima, ma questa delle coppette di ghiaccio è tutta da copiare. Bellissima la tua con le brattee di bouganville ma pensa, ad esempio, con fettine sottilissime di cetriolo, usata per servire un gazpacho freschissimo! Ruberò, ruberò, ruberò.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...