Etnico o quasi
Comment 1

Cena greca (e la sabbia sotto ai piedi)

Mi sono lasciata convincere da mia madre e questo week-end sono venuta al mare. Dopo la settimana di avanti-indietro per raggiungere l’ufficio (lontanissimissimo da casa), non me la sento mai di rimettermi in macchina alle 10 di sera del venerdì, persino con la prospettiva di arenarmi sulla spiaggia a prendere il sole il sabato mattina. Invece eccomi qui, vuoi per incontrare una mia molto amica, vuoi perchè mi hanno dato un passaggio. Abbandonati Sushi e Tabata al caldo milanese (ma avendo programmato per loro 3 ore al giorno di aria condizionata e il servizio pasti), stamattina mi sono ritrovata con il sedere ammollo nella salsedine a prendermi la tintarella. Considero superata anche la ‘prova costume’, dal momento che nessuno mi ha tirato pomodori e nessuno mi ha guardata (particolare questo, che potrei considerare anche come ‘perdita’ della prova costume). Finalmente ho sentito il sole sulla pelle e quel senso di totale rilassamento dei muscoli, come se avessi potuto sprofondare nel telo da mare per essere risucchiata dal dolce far un accidente di niente, quando anche i pensieri hanno troppo caldo per parlare e se vanno finalmente a riempire d’acqua il secchiello in riva al mare (sperando che ci restino per sempre, a costruire castelli di sabbia).  

TZATZIKI E INVOLTINI CON SPINACI E FETA (ALLA GRECA)

Per lo tzatziki

1 confezione di yogurt greco

1 cetriolo

1 spicchio d’aglio

50 gr di feta

Per gli involtini

200 gr di feta

250 gr di spinaci (freschi o surgelati)

1 confezione di pasta fillo

olio per friggere

olio, sale, pepe

olive kalamata

Lavare e sbucciare il cetriolo con il pelapatate. Con lo stesso pelapatate pelare tutto il cetriolo, creando delle sottili strisce, ma lasciando da parte il centro con i semini, che io mi mangio come stuzzichino iniziale. Raccogliere le fettine di cetriolo e tagliarle grossolanamente con un coltello. Aggiungere lo yogurt, lo spicchio d’aglio tritato e la feta sbriciolata con le mani. Condire con poco sale e olio e mischiare il tutto. Sbollentare gli spinaci in padella senza aggiungere nulla, sia che siano freschi che surgelati. Salarli e strizzarli, una volta freddi. Metterli nel mixer e tritarli. Aggiungere la feta, aggiustare di sale e pepe e poco olio e tritare ancora. Srotolare la pasta fillo, dopo averla scongelata (la trovo solo surgelata da Picard). Creare dei quadrati di 15 cm per lato. Posare un cucchiaio di ripieno su un angolo e arrotolare, in modo che la pasta ricopra più volte il ripieno. Ripetere l’operazione fino ad esaurimento degli ingredienti (di solito stendo un po’ gli avanzi di pasta fillo, li spennello d’olio, condisco con sale e origano caccio tutto in forno 2 minuti, per usarli come antipastino insieme alle olive). Friggere gli involtini e servirli con la salsa allo yogurt e le olive (e magari degli spiedini di pollo e alloro o dei banalissimi spiedini di carne mista acquistati pronti).

Annunci

1 commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...